Sul palco come nei film Alessandro Betti porta in scena una comicità libera, dissacrante ma distante, per nulla coinvolgente con quella coda di “perfidia” che ha fatto la fortuna di molte pellicole dell’immenso Alberto Sordi. Godibilissimi le sue interviste televisive con Enrico Brignano.

Alessandro Betti (Milano, 10 settembre 1966) è un attore e comico italiano. A sedici anni ha cominciato a fare l’attore, insieme a una compagnia amatoriale di nome Saccarina, riproponendo vecchi sketch di Totò e pezzi più originali. Ha frequentato per due anni Quelli di Grock, una scuola fondata da Maurizio Nichetti, dove ha seguito corsi di recitazione, mimo e danza.

Nel 1998 ha ricevuto il premio della critica al concorso nazionale “Ugo Tognazzi” quando faceva parte del duo I Ragni. Nel 2002/2003 ha condotto insieme a Davide Paniate una trasmissione in diretta su Radio Kiss Kiss. Dall’ottobre 2007 al gennaio 2008 ha condotto assieme a Davide Paniate e Andrea Santonastaso il programma mattutino di Discoradio. La sua prima apparizione significativa in televisione è avvenuta nel 2006, a Saturday Night Live from Milano, dove faceva parte del cast fisso.

Nel 2007 è protagonista insieme ad Ale e Franz in Buona la prima!, sit-show di Italia 1, basato totalmente sull’improvvisazione, dove interpreta Sandro, l’amico imprevedibile, unico riconfermato del cast fisso per la seconda edizione del 2008 e insieme a Katia Follesa anche nel 2009. Sempre nel 2007 ha collaborato con i due comici nel film Mi fido di te, nel ruolo di un automobilista truffato. Nel 2008 interpreta il signor Bruno in The Band. Nel 2014 è nel cast di Zelig dove interpreta Sdrumo, il rapper di Baranzate di Bollate dalle dubbie abilità. A ottobre 2016 recita assieme ad Alfredo Colina nella black comedy I due Cyrano al Teatro Martinitt di Milano. Nel gennaio 2019 è protagonista nella serie tv Scatola nera targata Prime Video. Nel 2021 ha partecipato al film commedia del Milanese Imbruttito Mollo tutto e apro un chiringuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *