Al via dal 30 luglio al Castello Aragonese di Reggio Calabria la programmazione estiva della nona edizione del Festival Nazionale del cabaret «Facce da bronzi» ideata e prodotta dall’associazione “Calabria dietro le quinte – APS” con la direzione organizzativa di Giuseppe Mazzacuva, con il patrocinio della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Il programma

Fino al 22 agosto l’antico maniero diventerà scenario di spettacoli dal vivo con artisti nazionali, incontri letterari, attività per bambini, degustazioni e di una prestigiosa mostra dedicata al pittore calabrese Mattia Preti. Nella rassegna “Musica e cabaret al Castello” prevista nella terrazza mezzaluna, si esibiranno il 30 luglio il comico pugliese Tommy Terrafino da Made in sud, il 13 agosto toccherà alla brillante comicità del comico romano di Zelig e Made in sud Gianluca Giugliarelli e il 18 agosto concluderà il concerto del gruppo internazionale romano “Ukus in fabula” con un vasto repertorio accompagnato dalle sonorità degli ukulele.

Diverse le iniziative culturali volte a valorizzare il patrimonio culturale reggino e calabrese: il 22 agosto tornerà l’appuntamento “Letture al Castello” in collaborazione Città del Sole edizioni con la presentazione del libro “Ottomani sullo Stretto”; il 13 agosto alle 17,30 si terrà, in collaborazione con il Giardino di Morgana, un interessante trekking urbano alla scoperta dei siti archeologici e culturali della città di Reggio Calabria (Mura Greche, Ipogeo, Pinacoteca, Castello Aragonese) accompagnato da una degustazione di prodotti calabresi; il 17 agosto spazio ai bambini con il laboratorio didattico creativo “Piccoli pittori in scena” dove i giovani partecipanti interpreteranno alcuni dei più famosi artisti italiani;

La programmazione si completerà con una prestigiosa mostra artistica, dall’8 al 22 agosto, dal titolo “Mattia Preti. Il Cavalier calabrese”, curata dalla Camera Regionale Arti e Moda Calabria “UNICRAM”, che vedrà un suggestivo, allestimento scenico con costumi artigianali e scatti fotografici tratti dalla reinterpretazione dei più famosi artisti del barocco calabrese. Il percorso sarà arricchito da una raccolta di francobolli tematici a cura di Anassilaos, da contenuti multimediali e virtuali (con l’installazione di un visore di realtà virtuale) volti alla promozione e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale calabrese e della città di Reggio Calabria.

ComunicatoStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *